Carenza di sonno, cosa succede al nostro corpo

La carenza di sonno comporta sicuramente stanchezza, irritabilità e essere fuori forma, ma a lungo termine dormire poco ha effetti rischiosi per la salute. Gli scienziati ci dicono che comporta una diminuzione delle capacità mentali, fa aumentare di peso e indebolisce il sistema immunitario. Le cause che portano a una diminuzione del sonno sono varie e vediamo come influiscono sulle funzioni e attività del nostro corpo.

Le cause della carenza di sonno

Dormire frequentemente meno di 7 ore a notte se è una condizione che persiste nel tempo causa dei danni alla salute del nostro corpo che, come ha bisogno di aria e di nutrimento per avere un ottimo funzionamento, grazie al sonno riesce ad avere un buon equilibrio chimico. Il cervello mentre si dorme, infatti, ha nuove connessioni e tiene viva la memoria. Se il cervello e il corpo non si riposano in modo adeguato non hanno un funzionamento normale e questo riduce la qualità di vita e, secondo uno studio del 2010 dormire poco e male può portare a una morte prematura. I sintomi della carenza di sonno sono: sbadigli, irritabilità e affaticamento. Assumere caffeina, ad esempio, non bilancia la carenza di sonno anzi potrebbe peggiorare la situazione perché può creare difficoltà ad addormentarsi. Il lavoro può creare stati di ansia perché si possono avere pensieri ripetitivi e assillanti che ci tengono svegli e che non ci fanno riposare quanto ne avremmo bisogno. A questo si aggiungono anche i figli, i bambini piccoli infatti la notte difficilmente dormono e svegliano ripetutamente i genitori che non riescono a completare il ciclo del sonno. Un ambiente rumoroso, con un’illuminazione e temperatura poco adeguati sono elementi da non sottovalutare per un buon sonno. La melatonina, inoltre, se si utilizzano dispositivi elettronici tutto il giorno ma soprattutto poco prima di andare a letto si riduce a causa della luce blu degli schermi ecco perché occorre spegnerli almeno un’ora prima di andare a dormire.

Effetti che emergono dopo un periodo di carenza di sonno prolungata

Gli effetti più complessi e difficili da risolvere sono quelli sul sistema immunitario che viene alterato, sul peso perché si ha un cambiamento del senso della fame e quindi si è a rischio l’obesità, sul sistema cardiovascolare in quanto durante il sonno i vasi sanguigni vengono riparati e in assenza di questo di possono avere disturbi molto seri al cuore. Anche i livelli ormonali possono diminuire e in contemporanea aumentare quelli dello stress.